Qualche mese fa mi è capitato di incontrare una ragazza con la quale si è subito stabilito un “contatto”… quelle persone che se pur conosci da poco ti sembra di conscerle già da tempo.
L’ho incontrata alla fiera olistica perchè anche lei è nel settore… e così parlando è venuta l’idea di iniziare una collaborazione.
Piene di impegni entrambe, Samantha ed io, finalmente abbiamo trovato un momento per trovarci e parlare; proprio in quell’occasione ho avuto modo di approfondire la conoscenza del massaggio emozionale californiano che lei fa.
Come me, anche lei ha sempre avuto una certa curiosità ed interesse per il mondo olistico e, nonostante, la sua prima attività era un’altra, ora ha deciso di fare la svolta e dedicarsi a ciò che non è solo una passione, ma una vera e propria missione: il benessere.. sia proprio che degli altri.
Il massaggio emozionale californiano, nato in America negli anni ’70 è una carezza delicata su tutto il corpo, una coccola lieve ma che va nel profondo il cui primo obiettivo è quello di liberare le emozioni ingabbiate nel corpo.
Le tecniche e le manovre utilizzate sono quindi fluide ed accoglienti, tese a rilassare e a dare quell’imput necessario al ricevente di lasciarsi andare, di potersi abbandonare felice nell’essenza di sé stesso.
I benefici di questo tipo di trattamento sono molteplici: allevia le tensioni muscolari, aiuta la corretta circolazione linfatica e sanguigna, modella e tonifica il corpo oltre a donare una sensazione di benessere e di appagamento sia mentale che emozionale.
Inutile dire che è da provare e che ognuno di noi merita di dedicarsi un momento per se..
Le sorprese Vayou non finiscono qui… a breve altri nuovi appuntamenti e nuovi inserimenti. Resta collegato con il “tuo soffio vitale”