Anni fa soffrivo continuamente di torcicollo e bastava un po d’aria per farmi diventare le tonsille due palline da tennis!!!
Poi ho iniziato a praticare lo yoga e la mia insegnante mi diceva sempre di cantare.. eh già.. perché pare che cantare aiuti sia l’umore che il corpo!

Spesso per il quieto vivere, a lavoro o con i familiari, ci troviamo a non esternare il nostro dissenso.. e quindi tutte le parole non dette si fermano alla gola… o ancora peggio se ingoiamo i famosi rospi poi lo stomaco ne soffre… E così ogni tanto si blocca il collo, si soffre di mal di gola.. o si hanno problemi di ulcere, gastriti ecc….

Sembrerà una sciocchezza, ma basta veramente poco per migliorare il proprio stato! Una bella cantatina sotto la doccia o in macchina e ci sentiamo subito più allegri e ripristiniamo la fluidità dell’energia nel corpo.
Mi ricordo infatti che da ragazzina, quando cantavo a squarcia gola in macchina le mie canzoni preferite, soffrivo meno di torcicollo, poi crescendo l’auto è diventata l’occasione per fare qualche telefonata e quindi ho decisamente perso questa buona abitudine e mi sono sempre più spesso bloccata e avuto mal di gola!!
Seguendo i consigli della mia insegnante yoga ho avuto molti benefici, ogni tanto quindi, quando in radio c’è una bella canzone, canto di gusto!! 😉

Di recente poi ho conosciuto una “nuova” disciplina (ovviamene nuova per me… perché è una disciplina antica!) mi riferisco a Nada Yoga, ovvero Yoga del suono. Ha origine in Oriente e utilizza il suono, i mantra e la musica al fine di raggiungere un’integrazione armoniosa tra corpo, mente e spirito. Grazie a Tiziana, che oltre ad essere una brava insegnante è anche una persona simpaticissima e allegra ho riscontrato su di me degli effetti positivi sia mentre praticavo che al rientro a casa.
Ho provato quindi sulla mia pelle l’armonia ed il senso liberatorio nel cantare l’OM… e visto che nulla succede per caso ho avuto il piacere di avvicinarmi a questa disciplina durante la gravidanza.. periodo meraviglioso nella vita di una donna, che però come rovescio della medaglia ha gli sbalzi ormonali… e quindi ancor di più per non esplodere con i propri cari si hanno delle tensioni inespresse che restano dentro. Grazie agli incontri con Tiziana davo sfogo a tutto ciò che non esternavo durante il giorno con il canto… e che leggerezza alla fine della lezione!!!

Anche in campo scientifico ci sono studi che sostengono che la musica ha dei riscontri positivi sul corpo e sulla mente… sul lato emotivo già lo sappiamo 🙂

Quindi CANTA CHE TI PASSA!! Io vi consiglio di provare almeno una volta questa pratica antichissima…..perché solo provando vi renderete conto degli innumerevoli benefici che dà, a partire dal sentirsi più liberi e forti per affrontare il mondo esterno. Tiziana vi aspetta due giovedì al mese alle ore 21!